LA CASA TOGO CONSULTINGLA CASA TOGO CONSULTINGLA CASA TOGO CONSULTING
+228 98968383
Lomé, Togo
LA CASA TOGO CONSULTINGLA CASA TOGO CONSULTINGLA CASA TOGO CONSULTING

TOGO NEWS – Maggio 2022

1) Il 27 maggio si distingueranno le 100 aziende togolesi più dinamiche
La serata di gala d’onore per le 100 aziende togolesi più dinamiche si svolgerà il 27 maggio a Lomé. ECO Finance Entreprise, l’azienda promotrice dell’evento, ha svelato martedì 17 maggio 2022 in conferenza stampa, i 4 criteri per la selezione delle aziende.
Sono le competenze, l’innovazione, la capacità di penetrazione nel mercato e l’impatto dell’attività sull’economia del Paese (lotta alla disoccupazione attraverso la creazione di occupazione).
L’evento, che si svolge dal 2012 nei paesi dell’ECOWAS e in Gabon, fa parte di una celebrazione dinamica delle aziende e delle personalità che creano l’economia, si dice.
“È anche una dinamica che mira a promuovere gli investimenti nei Paesi”, in particolare “facendo luce sulle aziende africane”, ha aggiunto Djibril Barry, CEO di ECO Finance Entreprise.
Ricordiamo che questa è la terza volta, dopo il 2016 e il 2019, che il Togo ospita questa caratteristica cerimonia di premiazione.
2) Lotta all’evasione fiscale: l’OTR lancia l’iniziativa “Ispettori fiscali senza frontiere”.
In Togo, il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP), l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e la Francia sosterranno il Togo nel migliorare il suo gettito fiscale lottando contro l’evasione fiscale.
Infatti, martedì 17 maggio 2022, l’Ufficio delle entrate del Togo (OTR) ha lanciato “l’ispettore delle tasse senza frontiere” (IISF), in collaborazione in particolare con la direzione generale francese delle finanze pubbliche, l’OCSE e l’UNDP.
“Il programma si concentra sull’assistenza tecnica nella verifica fiscale”, spiega l’ufficio delle imposte togolese.
Presente in quasi cinquanta paesi nel 2021, l’IIFS mira a rafforzare le capacità dei paesi in via di sviluppo nella lotta all’evasione fiscale, in cui spesso primeggiano le multinazionali. A tal fine, fornisce assistenza in settori quali le verifiche fiscali internazionali, le indagini sui reati fiscali e l’uso efficace delle informazioni scambiate automaticamente.
Questo programma di partenariato è stato lanciato alla presenza di Essien Atta-Kakran, Commissario per le dogane e Commissario ad interim per le tasse dell’Ufficio.
3) Total Energies Startupper Challenge: 3 togolesi in cima
La terza edizione del Challenge Startupper, concorso organizzato dall’azienda energetica francese Total Energies, per giovani imprenditori locali, ha svelato in Togo i suoi tre campioni.
Si tratta di Elsa Bajoumbena Bakole, Elom Firmin Ayitévi Hounou-Adossi e Andréa Magnon, che hanno vinto rispettivamente il Premio per il miglior imprenditore, il Premio per la migliore start-up sotto i 3 anni e il Premio per la migliore idea di impresa.
Questi vincitori, svelati durante una cerimonia giovedì 5 maggio 2022, riceveranno ciascuno una dotazione finanziaria (4,5 milioni di FCFA) per poter avviare la propria attività, beneficeranno della visibilità attorno alla loro iniziativa e del supporto personalizzato per il loro sviluppo.
All’età di 21 anni, Andréa Magnon, il più giovane dei vincitori, è un biologo di formazione. Tra i 15 finalisti in lizza è stato selezionato il suo progetto imprenditoriale, “Fun’IO”, che vuole promuovere il fonio trasformandolo in barrette di cereali.
“Sono grato per questo premio, è stata una vera sfida e credo che sia importante pensare agli altri, valorizzare le nostre culture, pensare a ridurre l’insicurezza alimentare e dare uno stile di vita abbastanza gradevole ai malati che si rifiutano di mangiare i dolci”, confida a Togo First, il giovane capo progetto.
“È ora di lavorare ancora di più, di avviare la mia attività e di rappresentare il Togo nel campo dell’agrobusiness, che è il mio sogno. Non vediamo l’ora che Fun’IO sia presto accessibile a tutti i togolesi e al resto del mondo”, ha aggiunto.
Dal canto suo, Elsa Bajoumbena Bakole promuove un’impresa sociale, “Auréole monde”, che progetta assorbenti mestruali per donna ecologici, riutilizzabili e iper-assorbenti.
Elom Firmin Ayitévi Hounou-adossi, che ha vinto il premio per la migliore start-up in meno di 3 anni, è un promotore di Safe Blood Management System; una soluzione digitale e logistica per la gestione delle sacche di sangue, rivolta a centri trasfusionali, banche del sangue e operatori sanitari e pazienti.